Taiwan, Sao Tomé si sfila A riconoscere la “Repubblica di Cina” restano solo in 21

L’arcipelago africano volta le spalle alla “Repubblica di Cina”. La leader taiwanese Tsai era stata eletta per ottenere maggiore autonomia da Pechino, ma ora teme che l’Isola venga messa sempre più marginalizzata