home chi sono archivio



ChinaSo, quando il controllo inizia già dal motore di ricerca

Ciò che lascia perplessi i più è la connessione evidente di ChinaSo con le autorità governative. Secondo alcuni, infatti, la creazione di un nuovo motore di ricerca completamente sponsorizzato e gestito da società e gruppi editoriali subordinati agli organi di governo rappresenterebbe…

...continua a leggere

Baidu, fenomenologia di un motore di ricerca

Con 470 milioni di utenti alla fine del 2013, il motore di ricerca rappresenta una delle applicazioni più utilizzate dagli internauti cinesi, seconda solo all’instant messaging. A fare la parte del leone in questo settore è Baidu…

...continua a leggere

WeChat batte WhatsApp, nonostante la censura

La chiusura improvvisa, la settimana scorsa, di almeno una decina di account pubblici di WeChat molto seguiti, tra cui quelli del giornalista Xu Danei (oltre 200.000 follower), dell’ex vice direttore del quindicinale Caijing, Luo…

...continua a leggere

Imperativo consumare, la crescita 2.0 corre online

  Se molti dei giganteschi shopping mall di Pechino e Shanghai appaiono spesso vuoti, questo non vuol dire che i cinesi acquistino pochi beni di consumo. Anzi. Con vendite online per un valore di 120 miliardi di dollari

...continua a leggere