Home About Us Archivio



Pechino e Washington
alla guerra di Big Data

Un conflitto senza esclusione di colpi tra grandi multinazionali: con i dati accumulati da cellulari e social media è in gioco non solo lo sviluppo tecnologico, ma anche la nostra libertà. E l’Europa sta a guardare

...continua a leggere

Vendere su Taobao, un giorno online vale più di un mese offline

Tmall e Taobao, costole B2C e C2C del gruppo Alibaba (recentemente quotato a Wall Street con la IPO più grande della storia), rappresentano per le merci straniere degli ottimi canali di accesso al mercato cinese. Insieme vendono 50 mila…

...continua a leggere

Baidu eye e bacchette smart, nuovi gadget della realtà aumentata

Pochi giorni fa, nel corso di un evento interno, Baidu ha presentato Baidu Eye, il gadget rivale di Google Glass annunciato già dal lontano aprile 2013. A differenza di Google Glass, Baidu Eye non ha né uno schermo né…

...continua a leggere

Windows o iOS? No, COS, il sistema operativo made in China

Spinto dai timori per lo spionaggio internazionale e dalla necessità di favorire i produttori nazionali di computer, tra mille difficoltà prova a farsi largo il nuovo sistema operativo cinese: si chiamerà COS e promette di dare battaglia ai big stranieri…

...continua a leggere

Caccia agli emergenti: Baidu ora parla portoghese, arabo, thai…

Baidu Inc. ha ufficialmente lanciato il suo motore di ricerca in Brasile. La versione in lingua portoghese del più importante search engine cinese si chiama “Baidu busca”, è online dal 18 luglio scorso, e rappresenta il primo passo…

...continua a leggere

Il pusher spaccia su Taobao… e quasi sempre la passa franca

Chi poteva immaginare che, nello shopping virtuale, un posto di tutto rispetto venisse occupato dalle sostanze stupefacenti? Eppure nella Repubblica popolare dell’era digitale, il traffico di droga ha approfittato dei vantaggi offerti dalla rete, che, garantendo immediatezza nelle transazioni…

...continua a leggere

One-night stand sdoganate, milioni di giovani “a caccia” con Momo

Momo (陌陌) è una discussa quanto popolare applicazione di online dating simile alla statunitense Tinder che, attraverso un sistema di localizzazione GPS, consente di chattare con altri utenti sconosciuti individuati nei dintorni (il carattere cinese 陌ha proprio il significato di “estraneo”)…

...continua a leggere

Alibaba, il gigante sconosciuto porta negli Usa il capitalismo bambù

Alibaba, leader cinese del commercio elettronico, ha annunciato ufficialmente l’intenzione di quotarsi a Wall Street, portando a New York quella che potrebbe essere la più alta Ipo della storia. Gli analisti hanno previsto…

...continua a leggere

Caccia al colletto bianco: il recruiting è social, creativo e linkedIn

L’ultima indagine sul Social Media Employer Branding e Recruitment in Cina condotta dall’agenzia Maximum ha messo in luce che nel 2012 in Cina il 53% dei professionisti HR (gli addetti a organizzare le risorse umane di un’azienda) ha utilizzato i social media per fare employer branding…

...continua a leggere

Weibo’s not dead. Una partita (aperta) tra marketing e politica

Con la crescita fenomenale di We Chat, che ha raggiunto 500 milioni di utenti, alcuni marketer hanno ipotizzato che Sina Weibo, il “Twitter” cinese, stia andando incontro ad un inarrestabile declino. Incredibile…

...continua a leggere