Home About Us Archivio



Nel campus LUISS
arriva il Padiglione
del Partito comunista

L’ultima a salire sul carro di Pechino è la LUISS Guido Carli di Roma. L’Università privata controllata da Confindustria ha sottoscritto un accordo per “istituire un Padiglione […]

...continua a leggere

Spauracchi di guerra
e costruttori di pace

Il terzo vertice inter-coreano andato in scena ieri nell’area smilitarizzata al confine tra la Repubblica popolare democratica del Nord e il Sud alleato degli Stati Uniti d’America ha relegato definitivamente in soffitta […]

...continua a leggere

Una svolta autoritaria
al passo coi tempi

Con l’annuncio del Comitato centrale della cancellazione del limite di due mandati per la presidenza della Repubblica popolare cinese, la campagna accentratrice di Xi Jinping, compie un decisivo passo avanti […]

...continua a leggere

Trump dribbla la Cina
e prepara l’attacco a Kim

Nel suo primo discorso sullo stato dell’Unione, il presidente cita en passant il principale “rivale” strategico degli Usa, mentre si sofferma a lungo sulla minaccia nordcoreana e invoca l’upgrading dell’arsenale atomico yankee […]

...continua a leggere

Tre istantanee
dal nuovo mondo

La Repubblica popolare salva le finanze venezuelane, i golpisti dello Zimbabwe si accreditano a Pechino, lo sceriffo Duterte sconfigge gli islamisti con i fucili cinesi. Tre notizie che raccontano un cambio di paradigma […]

...continua a leggere

Dal Pivot alla Quad,
l’Asia non segue gli Usa

La visita di Trump nel continente più dinamico del Pianeta è un fiasco: pretende accordi commerciali bilaterali dove trionfa il multilateralismo e propone un’alleanza quadrilaterale anti-cinese già fallita dieci anni fa […]

...continua a leggere

Lo stato del Partito
nella Cina globale

l Partito comunista che autorevoli politologi hanno dato più volte per spacciato si appresta a celebrare il 19° congresso, a quasi cento anni dalla sua fondazione nel 1921 a Shanghai. E, contrariamente alle profezie di sventura […]

...continua a leggere

Gli Usa di Trump: soli,
arrabbiati e pericolosi

Nel primo discorso del presidente all’Assemblea generale dell’Onu il manifesto della sua non politica estera: pace tra nazioni forti e sovrane, ma pronti a distruggere il regime dell’uomo-razzo Kim Jong-un. Nel mirino anche l’Iran […]

...continua a leggere

Compagno Xi Jinping,
abbiamo un problema

La crisi coreana mette a nudo i limiti della diplomazia cinese: funziona per fare affari ma si mostra incapace di ammansire un piccolo paese, confinante e alleato. Una impasse imbarazzante alla vigilia del congresso del Pcc

...continua a leggere

Se il Pivot to Asia
lo fa Angela Merkel

Dopo la rottura con l’America isolazionista di Trump, la cancelliera guida la Germania verso una relazione sempre più stretta con Pechino, mentre l’Ue non ha una strategia su commercio e investimenti con la Cina […]

...continua a leggere